Live Streaming

doppio speciale appuntamento
con il regista

Gianfranco Pannone

 
STRANE VISIONI
Immagini e aperitivo con autori non convenzionali,
a cura di Claudio Paletto e Maddalena Merlino

in collaborazione con

Laboratorio Multimediale "G.Quazza"
Facoltà di Scienze della Formazione Università di Torino

Associazione Museo Nazionale del Cinema

Lunedì 5 novembre ore 17

hanno il piacere di invitarvi ad un doppio speciale appuntamento
con il regista


Gianfranco Pannone


Auditorium "G.Quazza"
seminterrato Palazzo Nuovo
via sant'Ottavio 20 Torino

Presentazione torinese del libro di G.Pannone
“Docdoc. Dieci anni di cinema e altre storie”
edito da Quaderni di CinemaSud
intervengono:

Gaetano Capizzi - direttore Film Festival Cinemambiente di Torino
Giovanni De Luna - storico, docente di Storia contemporanea, Università degli Studi di Torino
Gabriele Magazzù – filmmaker, allievo di G.Pannone
Maddalena  Merlino - Strane Visioni
Claudio Paletto - Strane Visioni
Franco Prono – docente  di storia del cinema italiano DAMS , Università degli Studi di Torino
Nello Rassu - direttore Laboratorio Multimediale Guido Quazza  
Vittorio Sclaverani - presidente Associazione Museo Nazionale del Cinema  
Roberto Tos - Amantes



Dieci anni di cinema e di televisione raccontati da Gianfranco Pannone per la rivista online il documentario.it. Riflessioni, note critiche, recensioni…senza mai dimenticare che il “cinema del reale” si nutre anche di cultura, storia, politica, oltre che della vita di tutti i giorni. La lente d’ingrandimento dell’autore si muove lungo un decennio difficile ma comunque appassionante, quello dei primi anni del 2000. Temi ricorrenti di Pannone: la cultura non per pochi, il complesso rapporto tra cinema e realtà, una rinnovata politica degli autori, ma soprattutto il desiderio di vivere in un Paese migliore.


ore 19
Circolo Culturale Amantes
via Principe AMEDEO 38/a Torino

STRANE VISIONI incontra Gianfranco Pannone
proiezioni tra le ore 20.00 e le ore 21.30
 
Presentando spezzoni dei suoi lavori l'autore si concentrerà in particolare sul rapporto tra Storia "alta" e storia "bassa", a partire da scene tratte da alcuni suoi film documentari: Piccola America, L'America a Roma, Latina/Littoria, Il sol dell'avvenire, Ma che Storia, Scorie in libertà. In questo quadro saranno inseriti alcuni ritratti da un film documentario di Errol Morris (The Fog of war) e 3 film di finzione di Visconti (Il Gattopardo), Truffaut (L'ultimo metro) e Nanni Moretti (Palombella rossa).